Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

Trattamento

  • tratt01.jpg
  • tratt02.jpg
  • tratt03.jpg
  • tratt04.jpg
  • tratt05.jpg
  • tratt06.jpg
  • tratt07.jpg

A seguito del processo di cernita e selezione, le apparecchiature elettriche ed elettroniche a fine vita vengono avviate a differenti processi di trattamento:

  • le apparecchiature con tubo catodico (TV e Monitor) sono smontate manualmente da operatori specializzati e macchinari tecnologicamente avanzati, che utilizzano un sofisticato sistema di taglio con dischi diamantati, permettono la separazione del vetro schermo dal vetro cono, e la contemporanea aspirazione delle polveri fluorescenti pericolose contenute nel tubo catodico.
  • le apparecchiature senza tubo catodico (piccoli elettrodomestici), dopo essere state bonificate dalle componenti potenzialmente pericolose (come ad esempio cartucce e toner di stampanti e fotocopiatrici) sono trattate in apposito impianto che permette la suddivisione delle frazioni componenti (metalli, plastica, schede elettroniche…).
  • i tubi fluorescenti e le lampade altra forma, dopo essere state correttamente cernite sono trattate in apposito impianto che permette la suddivisione delle frazioni componenti (metalli, alluminio, vetro).

 

Relight nasce nel 1999 da un progetto di cooperazione con Philips per la raccolta ed il recupero delle lampade fluorescenti, nell’ambito del quale costruisce un network per garantire la raccolta su tutto il territorio nazionale.

Sede legale ed impianto: