Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile, intuitivo e veloce. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

AWARE - EIT PROJECT

Raising public awareness on electronic waste as a source of valuable materials

 

In Europa, i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) sono uno dei flussi di rifiuti in più rapida crescita con elevate concentrazioni di metalli e impurità. Le materie prime critiche (CRM) - definite in Europa come materiali importanti per l'economia europea ma allo stesso tempo associate a rischi di approvvigionamento - sono ampiamente utilizzate nell'elettronica. Le concentrazioni della maggior parte dei CRM nei minerali sono limitate e il loro utilizzo è piuttosto elevato. Oggi, il più grande collo di bottiglia per un riciclaggio efficiente dei RAEE è che una grande quota dei piccoli dispositivi elettrici viene immagazzinata nelle case e finisce in destinazioni sconosciute, invece di schemi di riciclaggio dedicati. Di conseguenza, si perdono preziose materie prime.

Il focus del progetto AWARE sarà sull'istruzione e sul coinvolgimento degli scolari, sia per aumentare la consapevolezza dell'elettronica di fine vita come risorsa, sia per portare il messaggio nelle famiglie e nella società nel suo insieme.

Lo scopo del progetto è aumentare la quota di rifiuti che finiscono nei sistemi di ritiro ufficiali invece di perdere la risorsa per lo smaltimento dei rifiuti o gli impianti di incenerimento e la raccolta al di fuori dei sistemi ufficiali di ritiro. Il progetto creerà nuovi tipi di materiali educativi co-progettati con i giovani per raggiungere i loro coetanei e per coinvolgere i giovani nella pianificazione di campagne di raccolta per l'elettronica di fine vita. L'idea è di coinvolgere gli insegnanti delle scuole per essere coinvolti in nuovi argomenti di apprendimento e di distribuire informazioni sull'economia circolare dell'elettronica di fine vita nella scuola primaria, scuole secondarie e anche scuole di istruzione superiore (in Finlandia) in forme nuove e interessanti (ad esempio giochi e video o apprendimento basato sui fenomeni). 

Il principale gruppo target del progetto sono i bambini in età scolare con menti aperte per le azioni e l'interIn Europa, i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) sono uno dei flussi di rifiuti in più rapida crescita con elevate concentrazioni di metalli e impurità. 

Il progetto fornirà alle aziende di riciclaggio, alle associazioni e ai comuni le nuove idee degli alunni per l'organizzazione di campagne nelle scuole o nella società sulla base del feedback dei bambini in età scolare

Nello specifico, gli obiettivi di AWARE sono:

  • collaborare con i bambini delle scuole per creare materiali e modelli stimolanti per gli insegnanti per insegnare ai loro alunni sia della scuola primaria che di quella secondaria sull'elettronica di fine vita come risorsa futura. Le materie principali saranno l'ambiente e le scienze naturali (nelle scuole primarie) e la geografia (risorse), la chimica e la fisica (nelle scuole di istruzione secondaria e superiore) e l'economia circolare considerando l'economia sociale ei benefici ambientali come parte del nuovo modello di educazione ambientale .
  • formare gli studenti universitari ad agire come "inviati" per distribuire informazioni sui fondamenti dell'economia circolare 

Durata del Progetto: 1° Gennaio 2019 – 31 Dicembre 2020

Per maggiori informazioni e aggiornamenti sugli eventi: https://aware-eit.eu/ 

 

IL CONSORZIO AWARE

 


Relight nasce nel 1999 da un progetto di cooperazione con Philips per la raccolta ed il recupero delle lampade fluorescenti, nell’ambito del quale costruisce un network per garantire la raccolta su tutto il territorio nazionale.

Sede legale ed impianto: